Select Page

Tre ottimi motivi per allenarti in acqua

Quando lavoro, metto sempre qualche seduta in acqua per variare l’allenamento. È una cosa che piace molto ai miei clienti e anche ai ragazzi del basket (quando ho avuto la possibilità di farlo!). Molti, all’inizio, sono un pò scettici, perchè il nuoto non è proprio il loro forte ma dopo aver provato le mie lezioni, si sono ricreduti.

Solitamente chi frequenta una piscina, pensa solo al nuoto e ai suoi quattro stili. Tuttavia le proposte che faccio io non prevedono la conoscenza dei quattro stili e sono adatte a tutti, perchè si tratta di attività in “verticale”. Se sai nuotare bene, sei certamente avvantaggiato per l’esecuzione di alcuni movimenti ma anche se sei un “sasso” non disperare: i programmi vanno benissimo anche per te! I vantaggi del movimento in acqua rispetto al movimento fatto a “secco” (in palestra, in pista, in campo…ecc.) sono molteplici:

  • ridotto sovraccarico gravitazionale. Questo ti permette di fare attività fisica anche se sei in forte sovrappeso o hai subito qualche infortunio e stai recuperando;
  • miglioramento del ritorno venoso linfatico. Grazie alla pressione idrostatica, maggiore in profondità rispetto a quella in superficie, la posizione verticale del corpo favorisce il flusso sia del sangue sia della linfa dalle estremità verso il cuore;
  • ottimo condizionamento fisico. Essendo l’acqua più densa dell’aria, per muoversi bisogna vincere una resistenza maggiore. Più aumenta la velocità più aumenta il carico di lavoro di tutta la muscolatura.

Oltre questi motivi ce ne sono tanti altri ma sicuramente ti ho elencato i più importanti. Il mio consiglio è di allenarsi in vasche con l’acqua all’altezza dell’ombelico o del petto. Dovrai correre, saltare, eseguire esercizi di forza, cercando di superare la resistenza che crea l’acqua. Potrai potenziare il tuo corpo utilizzando sia l’acqua sia il bordo vasca e soprattutto dimagrirai in maniera divertente perchè, lo sanno tutti, stare in acqua fa tornare anche un pò bambini. Non sottovalutare quest’aspetto perchè con la vita stressante di oggi, sorridere un pò, è un toccasana per la mente e il corpo. Ti mostro anche alcuni ottimi esercizi da poter fare in piscina e ricordati che possono essere svolti anche in aggiunta ai tuoi programmi (a secco) settimanali. Nell’ordine delle foto…battuta di gambe sul dorso in posizione seduta, battuta di gambe in posizione laterale, battuta di gambe spingendo la tavoletta verso il fondo della vasca, corsa, balzi in avanzamento.

Se pensi che ti sono stato utile clicca “mi piace” sulla mia pagina e ringraziandoti ti invito al mio prossimo post!

Buon allenamento!!!

About The Author

Dottore in scienze motorie laureato presso l’università di Urbino e grande appassionato di sport e allenamento. Da 15 anni svolge il ruolo di preparatore atletico di basket e da vent’anni si occupa di allenamento ( è stato preparatore del Fossombrone Basket B1, Urbania Basket C1 ). Ha curato la preparazione atletica di molti ragazzi che attualmente giocano in serie “A” e fa il consulente per diverse squadre sportive. Dal 1995 ricopre il ruolo di Coordinatore Scuola Nuoto e istruttore di nuoto presso la piscina di Fossombrone e per due anni ha svolto il ruolo di assistente di nuoto presso la facoltà di Scienze Motorie dell’Università di Urbino. Personal Trainer, esperto in allenamento funzionale sia a corpo libero sia con piccoli attrezzi, acqua-training, kettlebell-training, nutrizione e strenght&conditional coach per atleti di qualsiasi disciplina sportiva. È un grande sostenitore dell’allenamento a corpo libero, che considera il più naturale e completo per raggiungere il benessere del corpo. Per eliminare i chili in eccesso, cambia continuamente metodi di allenamento perché, sostiene: “ è la strada migliore per asciugare il fisico e ritrovare il piacere di allenarsi! ”. Ha ideato molti programmi brevi e intensi, che si adattano perfettamente alla frenesia della vita moderna e che se eseguiti nel modo giusto danno dei risultati straordinari.

Trackbacks/Pingbacks

  1. Simone Casagrande | Allenamento in Acqua - Simone Casagrande - [...] anche senza saper nuotare. Ho già pubblicato un post sui grandi vantaggi che ci sono eseguendo esercitazioni in piscina…

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri i miei Ebook

Newsletter

Commenti recenti