Select Page

Home Workout

Home Workout

Non hai tempo per la palestra? Lavoro, famiglia e impegni vari t’impediscono di allenarti? Non disperare e prova questo fantastico circuito a corpo libero da fare a casa! Ti servono 20 minuti e un tappetino e… il gioco è fatto! Il circuito che ti propongo dura 5 minuti e 30 secondi. Devi eseguire

gli esercizi in successione, senza pausa. Al termine del circuito recupera 1 minuto e trenta secondi e ripetilo per altre 2 volte (tre giri totali). Sono esercizi semplici ma efficaci e non sottovalutare i movimenti… si sentono eccome! Quest’allenamento va bene sia per i ragazzi sia per le ragazze con l’unica variante dei piegamenti (per le ragazze consiglio quelli facilitati ). Se sei caldo… iniziamo!

Buon allenamento!!!

Photo Credit: lululemon athletica via Compfight cc

About The Author

Dottore in scienze motorie laureato presso l’università di Urbino e grande appassionato di sport e allenamento. Da 15 anni svolge il ruolo di preparatore atletico di basket e da vent’anni si occupa di allenamento ( è stato preparatore del Fossombrone Basket B1, Urbania Basket C1 ). Ha curato la preparazione atletica di molti ragazzi che attualmente giocano in serie “A” e fa il consulente per diverse squadre sportive. Dal 1995 ricopre il ruolo di Coordinatore Scuola Nuoto e istruttore di nuoto presso la piscina di Fossombrone e per due anni ha svolto il ruolo di assistente di nuoto presso la facoltà di Scienze Motorie dell’Università di Urbino. Personal Trainer, esperto in allenamento funzionale sia a corpo libero sia con piccoli attrezzi, acqua-training, kettlebell-training, nutrizione e strenght&conditional coach per atleti di qualsiasi disciplina sportiva. È un grande sostenitore dell’allenamento a corpo libero, che considera il più naturale e completo per raggiungere il benessere del corpo. Per eliminare i chili in eccesso, cambia continuamente metodi di allenamento perché, sostiene: “ è la strada migliore per asciugare il fisico e ritrovare il piacere di allenarsi! ”. Ha ideato molti programmi brevi e intensi, che si adattano perfettamente alla frenesia della vita moderna e che se eseguiti nel modo giusto danno dei risultati straordinari.

6 Comments

  1. Stavolta mi hai spiazzato :-) !!! Ero tutto preso ancora dall’allenamento Natalizio (con qualche piccola variante/aggiunta) . Ovviamente scherzo, introdurrò sicuramente anche questo work out, d’altronde variare aiuta anche ad aumentare le motivazioni ed allontanare la noia. Grazie ancora. Luca.

    Rispondi
  2. Grande Luca…a presto con grosse novità!

    Rispondi
  3. Buongiorno Simone, sono sempre io che disturbo!!!
    Avevo 2 domande da farti:
    1) mia moglie mi chiede degli esercizi per far lavorare l’interno coscia ed io non sò come aiutarla, hai dei suggerimenti?
    2) In questo circuito casalingo per chi trova particolarmente ostico l’alternating spinter è lecito sostituirlo e/o alternarlo con qualcosa sempre di aerobico tipo i jumping jack?
    Grazie.

    Rispondi
  4. Ciao Luca,
    per quanto riguarda la prima domanda pubblicherò a breve un video di risposta, perchè è sicuramente più efficace di qualsiasi spiegazione.
    Sulla seconda domanda fai pure…fossi in te proverei con entrambi…magari alternandoli!
    Spero di esserti stato utile e ti auguro una buona giornata.
    A presto.

    Rispondi
  5. Ciao Simone, sono Roberta e ti volevo ringraziare per l’ottimo allenamento. Mi piacerebbe chiederti se hai un riscaldamento da consigliare che non sia la corsa sul posto. Grazie.

    Rispondi
  6. Ciao Roberta, il riscaldamento è molto importante e prima di iniziare un allenamento non trascurarlo mai! Se la corsa sul posto ti annoia puoi provare con esercizi di mobilità articolare per tutte le articolazioni del tuo corpo (circonduzioni testa, spalle, bacino, anca, caviglia, braccia…) e alcune posture core stability che puoi trovare sul mio blog (http://www.simonecasagrande.com/2012/09/core-stability/). Nel caso specifico puoi anche eseguire un giro molto lentamente e poi partire con l’allenamento vero e proprio con un ritmo più intenso. Spero di esserti stato utile e quando hai qualche dubbio non esitare a contattarmi.
    A presto

    Rispondi

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri i miei Ebook

Newsletter

Commenti recenti